Carte di credito e 200 dollari in contanti. Perduti da una turista americana e ritrovati da un richiedente asilo della  Nigeria, ospite di una struttura a Monte San Savino del consorzio Comars che fa parte dell’Ati 100Fiori.
Perdita e ritrovamento nella stazione Lfi di Monte San Savino. Il rifugiato ha consegnato le carte di credito  agli operatori della ferrovia e i contanti ai gestori della struttura che lo ospita.
La turista americana ha quindi recuperato le carte di credito ed ha potuto mettersi in contatto con il consorzio Comars per i dollari. Al momento della telefonata sia il cittadino nigeriano che la turista erano sul treno della linea Arezzo – Sinalunga. Si sono conosciuti e, dopo le carte di credito, la donna statunitense è rientrata in possesso anche dei contanti che aveva perduto.